Se le donne impugnano i forconi… è per amore. Mi presento…

23 giugno 2011

Cultura e Società


Buongiorno amiche e amici,

questa è la mia lettera di presentazione. Mi chiamo Barbara Ciocche, vivo a Milano, ho 31 anni e sono una psicologa. Penso che la massima realizzazione per una donna sia quella di essere mamma.

Da oggi collaboro ufficialmente come redattrice del blog Pensare Liberi insieme ai miei nuovi colleghi Giorgio Fiore, Marco Cutolo e Luca Rivoli.

La storia che mi ha portata qui è assai singolare e funge da ottima premessa per tutto il lavoro che, insieme a voi lettori, svolgeremo. Tutto ebbe inizio quando trovai tramite google questo articolo riguardante la libertà di pensiero “Siamo tutti liberi di pensare, ma pensiemo liberamente?” e ne rimasi molto colpita. Da “esperta” di argomentazioni di carattere psico-sociologico trovai molto profonda la riflessione in oggetto all’articolo, ma nello stesso tempo mi chiesi chi fosse il mio “collega” autore di quello che io definii un saggio di comunicazione di massa.

Dopo aver studiato ogni singolo passo dell’articolo mi resi conto che tutto quanto era scritto, parola per parola, era stato scelto con particolare minuzia. Ogni parola era al servizio della comprensione di un concetto molto complesso. Il risultato di questa attenzione e di questo sforzo comunicativo è stato quello di aver compreso sino in fondo, con semplicità, un argomento molto insidioso, quello della manipolazione di massa.

Devo ammettere che è proprio la manipolazione di massa che mi permette di vivere e che mi fornisce pazienti freschi tutti i giorni, ma mai, prima di allora, avevo letto trattati sull’argomento adatti più ai pazienti che ai medici. Così decisi di scrivere alla redazione del blog, come indicato nella pagina di presentazione, esponendo le mie riflessioni e le mie perplessità e soprattutto chiedendo quali fossero le competenze di chi aveva redatto quell’articolo.

Mi rispose Luca Rivoli. Per chi di voi ha avuto la sventura di conoscerlo vi anticipo che nella sua risposta, nonostante alcune mie domane provocatorie, non vi erano insulti degni di sorta!! Ci tenne a precisare che in redazione erano tutti laureati, ci tenne ancora a precisare che oggi la maggior parte dei ragazzi è laureata, ci tenne a precisare ancora che la laurea aveva limitato di molto la loro capacità critica e di libero pensiero. Continuammo la conversazione e ci trovammo d’accordo sul fatto che tutto quanto avevamo studiato negli atenei era frutto di una gentile concessione programmata da un sistema di controllo globale il cui contenuto era sofisticato e censurato ad hoc e dove i medici sono tra le prime vittime del sistema di manipolazione delle masse. Discorsi da complottisti? Non li ritengo tali. Sono una psicologa e non rinnego ciò che conosco. Noi psicologi non siamo ritenuti medici ed è molto meglio così.

Cominciammo bene direi, visto che Giorgio Fiore e Marco Cutolo, a seguito di una mia risposta critica, firmarono una loro di risposta assai più inquietante per la mia laurea… il mio pezzo di carta… il mio paraocchi di carta datomi dal sistema.

Eh si, mi hanno cotta a puntino, ma credetemi, una parte dentro di me voleva essere cotta a puntino. E sapete perchè? Non c’è mestiere più frustrate oggi di quello dello psicologo. Più persone vengono da te e più altre ne vengono al seguito e tutte con gli stessi problemi che io definisco da “stress da pollaio” (ma non lo dico ai miei pazienti).

Così mi sono rimessa a studiare psicologia, cercando di dimenticare quanto avessi studiato in facoltà per anni. Ho ristudiato e ho riscoperto la mia disciplina. Ho capito una cosa molto importante che prima mi sfuggiva e che sfugge a molti, ma non tutti, psicologi moderni: non tutti coloro che manifestano malessere psicologico sono affetti da patologie! Vivere in questo sistema di guerra psico-sociale porta le persone a star male e il loro star male è sacrosanto, non patologico… patologico lo diventa nel momento in cui il problema alla base persiste e lo psicologo di turno lo “nasconde” sotto il tappeto! Antidepressivo, stabilizzatore dell’umore e via! Avanti un altro. Pochi sono gli psicologi, psichiatri o neurologi in genere che si chiedono quali controindicazioni abbiano questi approcci. Un marito che vive male il suo matrimonio? Bene, antidepressivo + antiepilettico a micro dosaggio=azzeramento della libido. La moglie si ritrova così un marito finalmente calmo, sereno e con la stessa voglia di fare l’amore che avrebbe un sofà in noce! Qualcosa sta andando storto?

Il mio approccio con i miei pazienti sta man mano cambiando. Ho l’opportunità di aiutare persone in difficoltà e voglio farlo al meglio. Non esiste la pillola della felicità.

A proposito di aiutare persone in difficoltà: ho deciso di scrivere articoli per “Pensare Liberi” perchè penso che ci siano molte persone che hanno bisogno di aiuto oggi, me compresa, me prima fra tutti. Scrivere per il blog è un ottimo modo per raggiungere molte persone ed è un ottimo modo per mettere alla prova la mia vera utilità in questa società, qualora io avessi le doti per essere utile anche se penso che le abbiamo tutti se lo vogliamo.

Concludo rivolgendomi alle donne: è in gioco il nostro futuro e il futuro dei nostri figli. Sino a dieci anni fa ci avevano reso nemiche degli uomini; ora ci hanno letteralmente fatto scomparire dalla scena, sostituite da surrogati della figura femminile (mi perdonate la schiettezza?). Questo sistema ci sta umiliando. Riprendiamoci l’amore degli uomini, smettiamo di fare la guerra dei sessi, anche perchè ho capito che gli uomini hanno molto bisogno di noi. Senza di noi sono assopiti, perduti e noi con loro. Noi donne abbiamo il dovere di dare un contributo al cambiamento, o di farlo noi direttamente se è necessario. E’ il momento di impugnare i forconi e di cambiare il mondo con l’amore e per l’amore.

Un caro saluto a tutti i lettori, vi lascio con uno spezzone di video tratto dal film “L’onorevole Angelina” con Anna Magnani. Noi da che parte vogliamo stare?

Barbara Ciocche

Altri articoli che ti potrebbero interessare:

Siamo tutti liberi di pensare, ma pensiamo liberamente?

Quell’insospettata voglia di integralismo Cristiano – Lettera ad “Avvenire.it”

Sgomberi e sfratti, è grave emergenza sociale: in Italia oltre 700 al giorno! [AGGIORNATO]

———————————————————————–

Da oggi anche su Facebook: Diventa nostro fan qui!

Annunci
, , , , , , , , , , ,

Informazioni su Barbara Ciocche

Mi chiamo Barbara Ciocche, vivo a Milano, ho 31 anni e sono una psicologa. Penso che la massima realizzazione per una donna sia quella di essere mamma. Redattrice del blog "Pensare Liberi". Esprimo le mie opinioni, racconto verità nascoste, oso andare oltre per il futuro...

Vedi tutti gli articoli di Barbara Ciocche

Iscriviti

Iscriviti al nostro feed RSS e ai nostri profili sociali per ricevere aggiornamenti.

43 commenti su “Se le donne impugnano i forconi… è per amore. Mi presento…”

  1. Luca Rivoli Dice:

    Benvenuta Barbara e complimenti!

    Rispondi

  2. Marco Cutolo Dice:

    Ciao Barbara, bella presentazione. Buon lavoro 😉

    Rispondi

  3. Giorgio Fiore Dice:

    L’armata Brancaleone cresce 🙂 Benvenuta!

    Rispondi

  4. Barbara Ciocche Dice:

    Grazie colleghi! Sono felice di collaborare con voi e di dare il mio contributo.
    Spero di poter essere utile alla causa comune di tutti: la riconquista della felicità sociale!
    Non sono Anna Magnani ne pretendo di esserlo, ma farò del mio meglio 🙂

    Barbara

    Rispondi

  5. antonio miclavez Dice:

    Ciao Barbara,
    faccio il medico, mi piace la medicina naturale (www.dottormiclavez.com).
    Nel 1991 sono andato in India, in un Ashram, per qualche mese; lì è iniziata la ricerca verso il dentro.
    Da quel momento ho sperimentato un centinaio di tecniche credo; non lette; sperimentate su di me, è diverso.
    E le tecniche più efficaci a mio avviso; anzi, ce ne sono altre più efficaci ancora, ma le tecniche abbordabili più efficaci sono purtroppo le tecniche dianetiche.
    Non quelle vendute dai Dianetici, ma le tecniche dianetiche iniziali, quelle originali non gestiti dal gruppo di potere che le gestisce ora.
    Aiutati da una macchina semplice che legge le emozioni, capisci se dici il vero o no. Se pensi liberamente o no. E quando pensi liberamente uncento pensiero, sia tu che chi ti sta di fronte lo percepisce.
    Un esempio divertente: alla domanda “what has been mixed?” ci misi 8 ore per rispondere. 8 ore attaccato alla macchina della verità per scoprire i condizionamenti che avevo subito nel mescolare come nel non mescolare situazioni della vita, cose, oggetti, attività…. La risata liberatoria con cui te ne rendi conto te la ricordi tutta la vita.

    Rispondi

  6. Barbara Ciocche Dice:

    Ciao Antonio,
    grazie per l’interesse dimostrato con il tuo articolato commento. Condivido il tuo approccio. Sulle tecniche dianetiche originali ho un approccio un po’ tiepido in quanto partono dal presupposto che la purificazione psicologica totale sia un obiettivo, mentre a mio parere può diventare un ossessione e un impedimento alla vita “normale”. La mia è solo cautela e magari dovuta a un’informazione più superficiale rispetto alla tua.
    Ribadisco la mia condivisione con il tuo approccio. Complimenti.
    Un saluto
    Barbara

    Rispondi

  7. Giuseppe Csl Sat Soccorsomareterra Dice:

    Complimenti … e buon lavoro Barbara…..

    Rispondi

  8. Gloria Dice:

    Cara Barbara, complimenti: da un po’ non leggevo con interesse e partecipazione un post scritto da una collega. Condivido quanto scrivi, trovo che sia arrivato il momento di superare le comodità e guardare in faccia la realtà, forse non sara’ semplice ma può far star meglio.
    Noi e gli altri.
    E con il mestiere che facciamo penso sia semplicemente indispensabile.
    Buona continuazione. Ti leggero’ con piacere.
    Gloria

    Rispondi

    • Barbara Ciocche Dice:

      Ciao Gloria, grazie per l’apprezzamento.
      Ho avuto modo ti leggere la pagine del tuo link riguardo al concetto di “Attivazione” e lo trovo molto interessante.
      Se scrivo è solo per cercare di porre rimedio allo scollamento dalla realtà che riguarda tutti noi, non solo i nostri assistiti. Molti psicologi danno il colpo di grazia a molti matrimoni e pregiudicano il futuro di molte persone alla luce del benessere personale.
      Siamo tutti vittime di un grande sistema.

      Il mio collega redattore (non psicologo) ha redatto un articolo che mi ha dato degli spunti interessanti riguardo l’approccio alla realtà. Di seguito il link https://pensareliberi.com/2011/06/21/17-06-2011-prove-tecniche-di-libero-pensiero-in-aggiornamento/

      Che ne pensi?

      Saluti

      Barbara Ciocche – Pensare Liberi

      Rispondi

      • Gloria Dice:

        Ho letto con attenzione l’articolo che citi: lo trovo chiaro, nonostante la complessità dell’argomento. Risultato della lettura?
        Tenere le antenne ben dritte o -come dice mia nonna- “far bala’ l’oecch” ( far ballare l’occhio).
        Difficile ma non impossibile, faticoso soprattutto se la massa e’ inconsapevole, ma -mi sembra- che scriverne aiuti il processo di “risveglio”.
        L’idea di AttivAzione nasce proprio da queste idee…

        Rispondi

      • Peerless Dice:

        Good job making it aeppar easy.

        Rispondi

    • Fidelia Dice:

      I’ll try to put this to good use immediatley.

      Rispondi

  9. Satchel Dice:

    Cool! That’s a clveer way of looking at it!

    Rispondi

  10. Ebony Dice:

    Ya learn smoething new everyday. It’s true I guess!

    Rispondi

Trackback/Pingback

  1. Prove tecniche di libero pensiero… OMOSESSUALITA’ DI MASSA. | Pensare Liberi - 18 settembre 2011

    […] Se le donne impugnano i forconi… è per amore. Mi presento… […]

  2. Siamo tutti liberi di pensare, ma pensiamo liberamente? | Pensare Liberi - 18 settembre 2011

    […] Se le donne impugnano i forconi… è per amore. Mi presento… […]

  3. Riprendiamoci ciò che ci spetta… primo post… | Pensare Liberi - 19 settembre 2011

    […] Se le donne impugnano i forconi… è per amore. Mi presento… […]

  4. Oltre 30.000 Lettori attivi – 650.000 visite in 3 mesi – E’ la Verità che VINCE !! | Pensare Liberi - 20 settembre 2011

    […] Se le donne impugnano i forconi… è per amore. Mi presento… […]

  5. Pensare Liberi ha bisogno di nuovi redattori NoTav, Antiequitalia, Diritto alla casa, Scienza, Politica, Sovranità Monetaria… | Pensare Liberi - 23 settembre 2011

    […] Se le donne impugnano i forconi… è per amore. Mi presento… […]

  6. COME GLI INGLESI UTILIZZANO I MEDIA PER LA GUERRA PSICOLOGICA DI MASSA (Parte 1) | Pensare Liberi News - 9 novembre 2011

    […] Se le donne impugnano i forconi… è per amore. Mi presento… […]

  7. DELLA DEMOCRAZIA CONCESSA – Equitalia, TAV, Sfratti, Eurozona e il consenso popolare | Pensare Liberi News - 9 novembre 2011

    […] Se le donne impugnano i forconi… è per amore. Mi presento… […]

  8. Il grande fratello | Pensare Liberi News - 11 novembre 2011

    […] Se le donne impugnano i forconi… è per amore. Mi presento… […]

  9. Pasolini shock. Ragazze emancipate? Roba da puttanelle della borghesia | Pensare Liberi News - 12 novembre 2011

    […] Se le donne impugnano i forconi… è per amore. Mi presento… […]

  10. COME GLI INGLESI UTILIZZANO I MEDIA PER LA GUERRA PSICOLOGICA DI MASSA (Parte 2) | Pensare Liberi News - 15 novembre 2011

    […] Se le donne impugnano i forconi… è per amore. Mi presento… […]

  11. BLOODY CHRISTMAS – IL BUSINESS DEGLI ABORTI – A Natale si è tutti più buoni | Pensare Liberi News - 26 novembre 2011

    […] Se le donne impugnano i forconi… è per amore. Mi presento… […]

  12. Cappucetto Rosso e il terrorismo ideologico del pensiero omologato | Pensare Liberi News - 26 gennaio 2012

    […] Se le donne impugnano i forconi… è per amore. Mi presento… […]

  13. Il giorno della memoria sionista | Pensare Liberi News - 27 gennaio 2012

    […] Se le donne impugnano i forconi… è per amore. Mi presento… […]

  14. Movimento dei Forconi di tipo 1 – Morsello – LE ANALISI CHE NESSUNO HA IL CORAGGIO DI FARE | Pensare Liberi News - 1 febbraio 2012

    […] Se le donne impugnano i forconi… è per amore. Mi presento… […]

  15. Movimento dei Forconi di tipo 2 – Ferro, Scarlata – Da lunedì niente benzina fuori dalla Sicilia | Pensare Liberi News - 3 febbraio 2012

    […] Se le donne impugnano i forconi… è per amore. Mi presento… […]

  16. Il fanatismo ideologico e quei milioni di morti uccisi due volte | Pensare Liberi News - 11 febbraio 2012

    […] Se le donne impugnano i forconi… è per amore. Mi presento… […]

  17. Manipolazioni di massa – Siamo tutti liberi di pensare, ma pensiamo liberamente? | Pensare Liberi News - 23 marzo 2012

    […] Se le donne impugnano i forconi… è per amore. Mi presento… […]

  18. Vuoi sapere se sei vittima di terrorismo ideologico? | Pensare Liberi News - 11 settembre 2012

    […] Se le donne impugnano i forconi… è per amore. Mi presento… […]

  19. Dalai Lama o Benedetto XVI? Apple o Microsoft? Think different, be homologated! | Pensare Liberi News - 12 settembre 2012

    […] Se le donne impugnano i forconi… è per amore. Mi presento… […]

  20. Pensieri contromano – Il giardino di limoni | Pensare Liberi News - 13 settembre 2012

    […] Se le donne impugnano i forconi… è per amore. Mi presento… […]

  21. Il giudice AUTORIZZA l’aborto – I piccoli dettagli della nostra piccola democrazia | Pensare Liberi News - 27 settembre 2012

    […] Se le donne impugnano i forconi… è per amore. Mi presento… […]

  22. Il giudice AUTORIZZA l’aborto – La guerra dei dettagli nella nostra piccola democrazia | Pensare Liberi News - 27 settembre 2012

    […] Se le donne impugnano i forconi… è per amore. Mi presento… […]

  23. SOCIETA’ IPOCRITA – CASO SALLUSTI E DISCORSO A UN BAMBINO CHE NON NASCERA’ | Pensare Liberi News - 1 ottobre 2012

    […] Se le donne impugnano i forconi… è per amore. Mi presento… […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: