LA VOCE DELLA VITTIMA – Essere distrutti dalla camorra e dalla giustizia


Sono l’ex imprenditore Luigi Orsino, dimenticato dallo Stato, ma non dalla camorra, con le mie denuncie pensavo di aver fatto il mio dovere civico, di aver favorito la giustizia, ma soprattutto, di aver favorito i miei colleghi imprenditori dimostrando loro che ci si poteva opporre alla criminalità e continuare a vivere, anche grazie all’egida protettrice delle istituzioni.

Sono stato un grande ingenuo, allo Stato interessa solo fare interventi di facciata, far credere di essere dalla parte della legalità quando invece della legalità non importa niente a nessuno di coloro che gestiscono il potere. La legalità non porta moneta, i potenti sono sempre in cerca di benefici personali e di denaro, unico loro Dio.

In questa sede voglio ringraziare chi realmente ha fatto molto o poco per me , ma comunque ha fatto qualcosa.

Ringrazio la Federconsumatori/Federcontribuenti nelle persone del Dott. Finocchiaro, della Dottoressa Lemma e dell’Avvocato Forcellino, il loro intervento è stato determinante per fermare l’Ufficiale Giudiziario ed ottenere un rinvio, in extremis, di 30 giorni.
Ringrazio il centro antiracket/antiusura di Portici nella persona del suo presidente Sergio Vigilante.

Ringrazio il Sindaco di San Sebastiano al Vesuvio, Giuseppe Capasso, che dopo qualche tentennamento d’obbligo per un politico, ha finalmente sposato la mia causa e si è fatto tramite presso la Provincia affinché fosse deliberato un piccolo contributo in mio favore.
Un contributo insufficiente per la soluzione di qualsiasi problematica, ma pur sempre una base di partenza. Tale contributo ho chiesto fosse affidato e gestito, per mio conto, dal centro antiracket.

Ringrazio il Parroco della locale Chiesa, Padre Enzo, per l’aiuto giornaliero che mi consente di sopravvivere. Solo grazie ai suoi aiuti alimentari la mia famiglia riesce a sfamarsi.

Credo di aver assolto all’obbligo giusto e onorevole di ringraziare chi mi ha teso una mano. 

Ora mi si chiede di essere più cauto. Molto più cauto, nel muovere le mie accuse, dovrei essere meno deciso ad indicare chi è stato partecipe della mia rovina, dovrei tacere sulle ingiustizie patite, dovrei fingere accondiscendenza e chinare il capo, in segno di sottomissione, davanti ai potenti, dovrei ringraziare i Giudici che mi hanno trascinato nel limbo dei dimenticati, dovrei ringraziare i poteri dello Stato, le istituzioni e loro rappresentanti per essere stati indifferenti alle grida di dolore che si levavano dalla mia famiglia. Dovrei rinnegare tutto ciò in cui ho creduto fino ad oggi, abbandonare la forza di volontà che mi ha permesso di oppormi prima alla camorra e poi ai poteri inquinati di uno Stato iniquo. No! Non posso farlo, oggi la lotta è la mia unica ragione di vita, vivo per lottare e non lotto più per vivere. Non accetterò mai il ricatto: “ Finché parli male delle istituzioni sarai solo”, non lo accetto perché anche se sbagliassi a lamentarmi è con i fatti che dovrebbero dimostrarmelo e non con frasi appena sussurrate o accenni oscuri a ritorsioni. Se qualcuno si sente offeso dalle mie accuse può denunciarmi e ne risponderò nelle sedi opportune.

Non posso e mi rifiuto categoricamente di ringraziare, per aggraziarmi, chi in tutti questi anni mi ha gratificato solo di calci in faccia.

Finirò in mezzo ad una strada, diventerò un senza tetto, morirò d’inedia, forse, ma la mia dignità di uomo sarà salva.

Luigi Orsino – imprenditore distrutto dalla camorra e dalla giustizia.

Altri articoli che ti potrebbero interessare:

DIVENTA NOSTRO FAN SU FACEBOOK E SOSTIENICI DIFFONDENDO

Software Magazzino Tracciabilità Big

Annunci
, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Informazioni su Luigi Orsino

Studi di medicina presso l'Università Federico II di Napoli. Imprenditore, scrittore, blogger. Molto attivo nel contrastare la criminalità organizzata, camorra ed ogni altra mafia, contro cui ho lottato duramente e lungamente. Ancora oggi continuo a lottare, e a subire intimidazioni ed attentati, ma per fermarmi dovranno uccidermi. Amo scrivere, di tutto: articoli, racconti, romanzi, poesie. Gli animali, tutti, sono miei simili, il lupo è il mio animale "Totem". Adoro guidare, in off road soprattutto.

Vedi tutti gli articoli di Luigi Orsino

Iscriviti

Iscriviti al nostro feed RSS e ai nostri profili sociali per ricevere aggiornamenti.

19 commenti su “LA VOCE DELLA VITTIMA – Essere distrutti dalla camorra e dalla giustizia”

  1. Lia Dice:

    Certo hai un bel coraggio, ma onestamente ti dico che quando si ha una famiglia bisogna farsi bene i conti, il coraggio sta anche nel saper sacrificarsi ad una scelta che non faresti, ma dovuta per la tua famiglia. Scegliere in base al bene della famiglia è sempre un atto di grande dignità. Non voglio giudicarti, mi rendo conto e non sono tanto presuntuosa dal non sapere che dire cosa è meglio e cosa non lo è quando si parla dall’esterno è molto facile.

    Un caro saluto a te e alla tua famiglia.

    Rispondi

  2. Angelo Dice:

    Ho letto la tua storia, sono tanti e gravi i torti che lei e la sua famiglia avete subito, le auguro di trovare la serenità che meritate.

    Rispondi

Trackback/Pingback

  1. … E RIDIAMOCI SOPRA | Pensare Liberi News - 10 novembre 2011

    […] LA VOCE DELLA VITTIMA – Essere distrutti dalla camorra e dalla giustizia […]

  2. Un granello di sabbia – Mai più da soli | Pensare Liberi News - 16 novembre 2011

    […] LA VOCE DELLA VITTIMA – Essere distrutti dalla camorra e dalla giustizia […]

  3. LA LEGGE E’ UGUALE PER TUTTI? | Pensare Liberi News - 30 novembre 2011

    […] LA VOCE DELLA VITTIMA – Essere distrutti dalla camorra e dalla giustizia […]

  4. Detenuti – Condizioni disumane – In Sicilia bomba a orologeria | Pensare Liberi News - 2 dicembre 2011

    […] LA VOCE DELLA VITTIMA – Essere distrutti dalla camorra e dalla giustizia […]

  5. Emergenza carceri, detenuti in condizioni disumane – In Sicilia bomba a orologeria | Pensare Liberi News - 2 dicembre 2011

    […] LA VOCE DELLA VITTIMA – Essere distrutti dalla camorra e dalla giustizia […]

  6. CAMORRA AMICA? L’ARRESTO DEL BOSS ZAGARIA | Pensare Liberi News - 13 dicembre 2011

    […] LA VOCE DELLA VITTIMA – Essere distrutti dalla camorra e dalla giustizia […]

  7. MAFIALAND | Pensare Liberi News - 20 dicembre 2011

    […] LA VOCE DELLA VITTIMA – Essere distrutti dalla camorra e dalla giustizia […]

  8. Repubblica Italiana, ex-premier Silvio Berlusconi, Guardia di Finanza, ONU e ambasciate denunciati per truffa internazionale | Pensare Liberi News - 21 dicembre 2011

    […] LA VOCE DELLA VITTIMA – Essere distrutti dalla camorra e dalla giustizia […]

  9. Repubblica Italiana, Silvio Berlusconi, Guardia di Finanza, ONU denunciati per truffa internazionale | Pensare Liberi News - 21 dicembre 2011

    […] LA VOCE DELLA VITTIMA – Essere distrutti dalla camorra e dalla giustizia […]

  10. ITALIANI: SANTI, NAVIGATORI ED EVASORI | Pensare Liberi News - 28 dicembre 2011

    […] LA VOCE DELLA VITTIMA – Essere distrutti dalla camorra e dalla giustizia […]

  11. LE MAFIE RINGRAZIANO – Imprenditori denunciano: lo Stato li ignora | Pensare Liberi News - 3 gennaio 2012

    […] LA VOCE DELLA VITTIMA – Essere distrutti dalla camorra e dalla giustizia […]

  12. LA GIUSTIZIA | Pensare Liberi News - 7 febbraio 2012

    […] LA VOCE DELLA VITTIMA – Essere distrutti dalla camorra e dalla giustizia […]

  13. IL PATTO VIOLATO – Più agevole l’accesso al credito per le vittime di camorra | Pensare Liberi News - 13 febbraio 2012

    […] LA VOCE DELLA VITTIMA – Essere distrutti dalla camorra e dalla giustizia […]

  14. IL POTERE OCCULTO | Pensare Liberi News - 15 febbraio 2012

    […] LA VOCE DELLA VITTIMA – Essere distrutti dalla camorra e dalla giustizia […]

  15. LO STATO SOCIALE | Pensare Liberi News - 29 febbraio 2012

    […] LA VOCE DELLA VITTIMA – Essere distrutti dalla camorra e dalla giustizia […]

  16. BISCAZZIERE E SPACCIATORE | Pensare Liberi News - 2 marzo 2012

    […] LA VOCE DELLA VITTIMA – Essere distrutti dalla camorra e dalla giustizia […]

  17. ASSOCIAZIONI ANTIRACKET – UN NUOVO BUSINESS | Pensare Liberi News - 5 marzo 2012

    […] LA VOCE DELLA VITTIMA – Essere distrutti dalla camorra e dalla giustizia […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: