BERLUSCONI SI E’ DIMESSO: FESTEGGIAMENTI IN PIAZZA [AGGIORNATO]

13 novembre 2011

Politica e Istituzioni


SILVIO BERLUSCONI SI E’ DIMESSO. LA PIAZZA IN FESTA GRIDA: “BUFFONE, BUFFONE”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

di Redazione Free Italy
E’ finita l’era Berlusconi. Il premier ha rassegnato le dimissioni. Finisce un’era tra insulti e festeggiamenti di piazza. Il popolo ha tirato fuori dal cassetto tutto un repertorio di cori dal classico “buffone buffone” al più eccentrico “ti vogliamo a San Vittore”, con la variante “Berlusconi a San Vittore”, passando per un macabro “Lanciategli un Colosseo che col Duomo hanno fatto cilecca”, sino a “chi non salta Berlusconi è”. Si è sentito di tutto durante la lunghissima diretta nazionale sul Corriere, su Rai News, La 7, Rai 1, Canale 5. Un momento storico a cui seguiranno le consultazioni.

Oggi il colloquio con Monti.B. ha dettato le sue condizioni, vedremo se saranno rispettate, Letta vicepremier in primis… Le dimissioni intorno alle 21.45. E’ la fine del Berlusconi per alcuni, l’inizio della Terza Repubblica per altri.

Per i più assennati è l’inizio di una fase pericolosa con un commissariamento che sa tanto di non democrazia… Per di più a capo del governo tecnico l’advisor Goldman Saschs, nonchè presidente della Commissione Trilaterale e membro permanente della commissione del governo del Bilderberg… Insomma la fine del Berlusconismo è la fine di una stagione di corruzione e compromessi e come tale ci dobbiamo rallegrare, ma non troppo perchè il peggio deve ancora venire purtroppo. Lo sa bene la Lega che ha deciso di chiamarsi fuori mettendesi ufficialmente all’opposizione… Non lo sanno gli amici italiani in piazza, felici giustamente per l’addio del premier. Inconsapevoli del fatto che andiamo incontro al governo dello Spread, della Bce e di Goldman Sachs.

Di seguito i festeggiamenti per la fine del 4° e ultimo governo Berlusconi:

Di seguito un commento di Giorgio Fiore – Redazione di “Pensare Liberi News

<<Abbiamo preferito non affrontare di nostro pungo l’argomento “dimissioni di Berlusconi”. E’ come se nella nostra città un cittadino se ne andasse e ne arrivasse un altro al suo posto; non credo verrebbe scritto nulla al riguardo perchè cambierebbe ben poco nella vita della nostra città. Questa è la portata di questo avvenimento OGGI, questa è l’importanza e la valenza dell’uomo politico Silvio Berlusconi OGGI.

La sensazione è che le soprese riguardo i profondi cambiamenti strutturali del nostro maledetto occidente non siano finite e che si stia per mettere la ciliegina sulla torta… come si dice… così a naso.

Dai video si evince una profonda immaturità dell’elettorato italiano, una, per ora, inguaribile immaturità e paradossalmente questo esempio di eterna adolescenza lo danno “i grandi” composti  in gran parte dagli insegnanti  che da anni usano gli studenti, i nostri figli, manipolandoli in erba, per interessi personali. Novità della scuola del 2000 (anni 90′ in poi). Altro che Gelmini.

Non è concepibile un festeggiamento in stile coppa delle coppe, ma questo da la misura del vero problema il quale è molto distante dal Quirinale.

Insieme ai colleghi abbiamo auspicato la dipartita di Berlusconi dalla scena politica, distinguendoci come blog per aver pubblicato ben due ufficiali lettere aperte rivolte all’ex presidente del consiglio; lettere che hanno fatto il giro della rete e che sono state inviate più volte ufficialmente alla camera.

https://pensareliberi.com/2011/06/08/lettera-aperta-al-presidente-del-consiglio-silvio-berlusconi-per-favore-si-dimetta/

https://pensareliberi.com/2011/09/19/lettera-aperta-al-presidente-del-consiglio-silvio-berlusconi-abbia-la-dignita-dimettersi/

Berlusconi doveva dimettersi da tempo, ma si sarebbe dovuto trattare di una richiesta, di una pretesa, di una disposizione, di un ordine di carattere tecnico da parte di un popolo emancipato e informato. Invece ci troviamo di fronte a signori che potrebbero essere nostri padri e nonni che si comportano come nostri figli e nipoti. Questo rovesciamento è il simbolo di un mondo che è finito e che ha bisogno di ricominciare da zero, dal seme.>>

Altri articoli che ti potrebbero interessare:

Software per la Tua Pubblica Assistenza

Annunci

Informazioni su Giorgio Fiore

Ricercatore autonomo di informazioni basilari per la vita e la dignità delle persone.

Vedi tutti gli articoli di Giorgio Fiore

Iscriviti

Iscriviti al nostro feed RSS e ai nostri profili sociali per ricevere aggiornamenti.

7 commenti su “BERLUSCONI SI E’ DIMESSO: FESTEGGIAMENTI IN PIAZZA [AGGIORNATO]”

  1. Nicastro Damiano Dice:

    Ma che succederà adesso?
    Mario Monti in che modo risanerà?
    Ho paura che la vostra analisi sia vera.

    Rispondi

    • Giorgio Fiore Dice:

      Ciò che accadrà nei prossimi mesi sara sicuramente molto al di sopra di un politico e al di sopra di una singola nazione e non dipenderà da concetti mediatici quali destra o sinistra.

      Rispondi

  2. ghebura's eye Dice:

    C’è poco da festeggiare, e la gente in piazza, manovrata da un’opposizione senza leader e priva di idee, se ne renderà conto presto!
    E cosa succederà quand’anche Monti non soddisferà? Si inizierà a dire “Monti deve dimettersi”?

    Di una cosa sono sicuro: la fine di Berlusconi e della sua era corrisponderà con la fine dei giochi della politica!

    Rispondi

  3. Giorgio Fiore Dice:

    Abbiamo preferito non affrontare di nostro pungo l’argomento “dimissioni di Berlusconi”. E’ come se nella nostra città un cittadino se ne andasse e ne arrivasse un altro al suo posto; non credo verrebbe scritto nulla al riguardo perchè cambierebbe ben poco nella vita della nostra città.

    Dai video si evince una profonda immaturità dell’elettorato italiano, una, per ora, inguaribile immaturità del popolo italiano e paradossalmente questo esempio di eterna adolescenza lo danno “i grandi” composti in gran parte dagli insegnanti che da anni usano gli studenti, i nostri figli, manipolandoli in erba, per interessi personali. Novità della scuola del 2000 (anni 90′ in poi). Altro che Gelmini.

    Non è concepibile un festeggiamento in stile coppa delle coppe, ma questo da la misura del vero problema il quale è molto distante dal Quirinale.

    Insieme ai colleghi abbiamo auspicato la dipartita di Berlusconi dalla scena politica, distinguendoci come blog per aver pubblicato ben due lettere aperte ufficiali rivolte all’ex presidente del consiglio; lettere che hanno fatto il giro della rete e che sono state inviate più volte ufficialmente alla camera.

    https://pensareliberi.com/2011/06/08/lettera-aperta-al-presidente-del-consiglio-silvio-berlusconi-per-favore-si-dimetta/

    https://pensareliberi.com/2011/09/19/lettera-aperta-al-presidente-del-consiglio-silvio-berlusconi-abbia-la-dignita-dimettersi/

    Berlusconi doveva dimettersi da tempo, ma si sarebbe dovuto trattare di una richiesta, di una pretesa, di una disposizione, di un ordine di carattere tecnico da parte di un popolo emancipato e informato. Invece ci troviamo di fronte a signori che potrebbero essere nostri padri e nonni che si comportano come nostri figli e nipoti. Questo rovesciamento è il simbolo di un mondo che è finito e che ha bisogno di ricominciare da zero, dal seme.

    Giorgio Fiore – Redazione

    Rispondi

  4. Gekos Dice:

    Ho appena letto il vostro articolo su Pasolini, ora ho letto queste righe. Sono in linea con il fatto che nei prossimi mesi assisteremo a un monopolio di informazioni relative a Monti su TV e giornali, con il popolo in fila a sorbirsi tutto e a parlare , come sempre, solo di falsi problemi.

    Rispondi

  5. Sonia Dice:

    Il fatto che Berlusconi si è dimesso non mi rassiura nulla, anzi mi crea non pocho timori….e ora cosa accadrà????

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: