E’ vita?!!!

1 marzo 2013

Verità sul cancro


138688014

Chiarisco la mia posizione. E’ vita quella che io, ogni quattro mesi, conduco sottoponendomi a controlli invasivi? E’ vita quella che per vivere ho affrontato cure invasive….molto invasive? E’ vita sopportare che i malati di cancro non sostengano l’altro malato, il compagno di avventura? E’ vita sforzarsi di ridere….quando non esiste il desiderio di ridere? E’ vita quando sul lavoro ci sono persone ignobili? Cari malati di cancro, lo sapete che la chemioterapia e’ un GAS IPRITE che i liberatori americani hanno versato nel Mar Mediterraneo? Lo sapete che la ciclofosfamide è un gas venefico, il gas iprite? Lo sapete che le bombe all’iprite sono nei nostri fondali e noi mangiamo il pesce all’iprite? Ho scritto un editoriale su questo gas….leggetelo. Lo sapete che questo gas è usato in guerra? Lo sapete che le fabbriche di armi chimiche lo producono ancora? Se ricorro a Pasolini e perchè aveva capito il male degli Italiani che lui definiva “popolo inerme”……. E’ vita questa? Quei cadaveri della vecchia politica fanno finta di non sapere nulla…. Quei fantocci che vogliono parlare…ma vadano via. Ho i momenti di serenità, ma sono pochi. E’ vergognoso che i malati di cancro non capiscano nulla. Lo sanno che la recidiva può avvenire per caso….anche dopo 5, 10 o venti anni….un medico cialtrone mi ha detto che può avvenire anche dopo 35 anni. E’ vita Questa? Ma perchè si fa finta che tutto sia normale? Pasolini scriveva: ” Io sono nero di amore, nè fanciullo, nè usignolo…..”. Che significa? Che aveva un animo sensibile. Sartre diceva che “la negazione dell’essere conduce al nulla” ed io affermo che il nulla è questa italietta abitata da gente che non riflette.

Rosa Mannetta

GalileoGPS-Big

Annunci
, , , , , , ,

Informazioni su Rosa Mannetta

Mi chiamo Rosa Mannetta e sono una malata di cancro in follow-up dal 2008. Ho affrontato la chemioterapia a bersaglio molecolare e, dopo cure devastanti, sono qua a raccontare situazioni inenarrabili. Insegno lingua italiana agli stranieri. Assumo dei farmaci che mi rendono stanca, con una notevole astenia e spesso mi devo assentare, con la decurtazione dello stipendio, come tutti i dipendenti pubblici. Ciò mi succede perché le commissioni mediche non mi hanno riconosciuto l’art. 33 della legge 104 del 1992 e ho solo l’art. 21, cioè non sono sottoposta a trasferimenti. I miei amici malati di cancro mi hanno detto che devo segnalare la situazione dell’abbandono in cui viviamo, della dignità negata, dei pregiudizi espressi e non, della mancanza di affetto delle persone che dovrebbero esserci vicine. E’ da tempo che descrivo questa situazione, ma sono una voce che muore nel deserto delle coscienze, delle sensibilità inermi. Noi malati sopravvissuti, siamo dei naufraghi in balia del vento, su una zattera improbabile. Siamo in un periodo di grande crisi istituzionale, ma noi non possiamo essere cittadini di un Paese che non considera le nostre rivendicazioni. Forse ho sbagliato a sottopormi alla polichemioterapia e a 40 sedute di radioterapia... Chissà…Forse, come diceva U. Foscolo, il sepolcro, mi rappresenta e ci rappresenta. Mi viene un dubbio: "Sarebbe stato opportuno diventare un cadavere in una bara?". Ero candidata a morire! Forse una lapide è più efficace. Lo dico e ne sono convinta.

Vedi tutti gli articoli di Rosa Mannetta

Iscriviti

Iscriviti al nostro feed RSS e ai nostri profili sociali per ricevere aggiornamenti.

5 commenti su “E’ vita?!!!”

  1. ludwig375 Dice:

    hai ragione Rosa tutto quel che mangiamo è inquinato perchè è inquinato il mondo stesso dall’indifferenza degli uomini prima di ogni altra cosa… io provo a mangiare soprattutto vegetariano ma so che serve a poco… ti faccio tantissimi auguri

    Rispondi

  2. Rosa Dice:

    Grazie, caro lettore. Mi gratifica che tu abbia recepito il messaggio……
    Rosa Mannetta

    Rispondi

  3. calgra Dice:

    credo che sia ormai di dominio pubblico che la chemio sia nient’altro che un veleno che segue la teoria questa è la teoria peggio per noi che abbiamo subito l’attacco della vecchia chemio ( la chiamo delinquenziale ma tant’è ) ora questa teoria sembra stia in discussione…vedremo ( sempre che ci sarò ancora).
    il punto sul quale insisto: tu ce l’hai col mondo, e pretendi dal mondo d’essere considerata…ovviamente “il mondo” è distratto ( anche perchè vuole distrarsi ed ha ragione…la vita è veramente troppo breve ) da un sacco d’altre cose.
    in più all’inizio viene colpito dal tuo male ( che peraltro scongiura per se ) e ti dà un pò di “solidarietà” , ma…dopo un pò, torna alla SUA VITA !!
    tu con il tuo vuoi scuoterci tutti, tra l’altro m’ha colpito la frase che non ci parliamo tra noi malati di tumore…scherzi ?
    una cosa è cercare il dialogo per trovare, se ne hai bisogno, conforto da chi sta nella tua stessa condizione…altro è PRETENDERE per esempio a me di non farmi sentire ancora parte della vita ( che se ne sta andando, e sò di non avere patti in deroga) attiva insomma senza differenze salvo quelle già segnate dalla nascita, noi siamo stati colpiti. ok, però passato il travaglio delle “cure”( continuo a chiamarle così ) torniamo alla vita di tutti i giorni ( prima col fazzoletto o cappello o cuffia qlc parrucca poi finisce anche quella perchè magari più ispidi o più bianchi, hai visto al terzo ciclo s’arricciano…) ma pensa a chi per un’altra malattia o incidente perde che sò…le gambe o le braccia o non può più muoversi…ho un’amica con un coraggio veramente straordinario, lei si per continuare a vivere come fa tutti i giorni, malata di sclerosi multipla che la sta letteralmente INGESSANDO…lei non s’arrende !strascinandosi, aggrappandosi a qualcuno che le sta vicino…sai che fa? scende e risale poi le scale della ns palazzina 4 piani, ci mette un paio d’ore per volta…. ma, parliamo, ridiamo, stiamo insieme consapevoli ognuno della propria sorte.
    i politici sono quasi tutti fuori dalla vita ordinaria perchè la maggior parte proviene dai VIVAI dei partiti e non dalla società normale…
    Vuoi fare la grillina? facilissimo…ma a me non sta bene…perchè ti dò l’opportunità d’entrare in parlamento in modo da farmi vedere COSA SAI FARE e mettere in pratica.
    poi..solo poi ( così come ho dovuto fare il noviziato) se conquisti la mia fiducia possiamo immaginare altro.
    ascolta, torna a sorridere italietta mi offende, sappi che NON ESISTE AL MONDO un posto dove IL POPOLO TUTTO valga tanto da non far apostrofare il loro paese ETTO/A
    se hai figli, scusa, ma l’immagini che peso venire a trovarti sempre così furiosa?
    trova qualche lettura più adatta alla vita…piuttosto che alla morte
    ricordo che la grande ( per me ) ORIANA FALLACI quando fu colpita dal tumore, anche lei come me ( e te) s’incazzò e scrisse della sua malattia in ogni suo libro da allora…ma sai? mai ho rilevato nei suoi scritti certe pretese ( noi non siamo diverse da nessuno, il cancro, tra l’altro è sempre più diffuso non ci rende esseri d’altro pianeta !) mentre il GRANDE DOLORE l’ho letto quando gli uccisero il SUO UOMO quella disgrazia sì che la trasformò !!!
    che dire ? animo dài e ridi !!!
    ciao

    Rispondi

    • Raffaella Dice:

      vuoi paragonare una persona che perde le gambe con un malato di K? Non ho parole….con tutto il rispetto per coloto che non hanno le gambe

      Rispondi

  4. Rosa Dice:

    E’ come affermo……i malati di cancro non hanno capito il messaggio…..
    Rosa Mannetta

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: