Per vivere!!???

15 maggio 2013

Cultura e Società


Angelina Jolie ha pubblicamente dichiarato che ha voluto sottoporsi alla mastectomia bilaterale perchè ha saputo di essere in pieno rischio cancro, che geneticamente, aveva una particolare predisposizione ad ammalarsi. Scelta coraggiosa o esagerata? Non posso esprimere un parere preciso, ma ho il dovere di informare. Premetto che sono diventata esperta in un campo in cui non avrei mai desiderato entrare, nè conoscerne i risvolti positivi o recrudescenti. Il fatto deludente è che mi sono ammalata e sto piangendo per la rabbia….Mi chiedo che se non ho il gene difettoso, allora perchè il cancro mi ha devastato? Perchè? Mi sono sottoposta al test del DNA, per la mutazione genetica e non sono portatrice nè di brca1 e nè di brca2…quindi, la causa è stata esterna. E’ stato l’inquinamento ambientale causato da una pessima gestione amministrativa della regione Campania? Ho parlato e ho consultato un ricercatore di fama mondiale e mi ha confermato la connessione rifiuti-cancro-diossina; mi ha confermato della relazione cibo-cancro, verdure o frutta coltivate su terreni di dubbia natura; mi ha confermato dei materiali scadenti negli edifici scolastici…. Se è così, allora quel governatore della regione Campania, della sinistra, che non ha mai saputo gestire la raccolta dei rifiuti, che non ha mai predisposto un piano per lo smaltimento della spazzatura, che potrebbe rispondermi? Nulla. Non gli interessa la mia domanda. E non avrà mai interesse a rispondermi!!!!!! E la realtà e’ questa. Dura, dura, dura. I successori a questo governatore disonesto, non potevano e non possono facilmente, risolvere la catastrofe commessa da questo signore. Pasolini scriveva che “l’Italia è un paese che diventa sempre più stupido e ignorante” e le sue parole sono attuali. Dico, attualissime.

Rosa Mannetta

 

Annunci

Informazioni su Rosa Mannetta

Mi chiamo Rosa Mannetta e sono una malata di cancro in follow-up dal 2008. Ho affrontato la chemioterapia a bersaglio molecolare e, dopo cure devastanti, sono qua a raccontare situazioni inenarrabili. Insegno lingua italiana agli stranieri. Assumo dei farmaci che mi rendono stanca, con una notevole astenia e spesso mi devo assentare, con la decurtazione dello stipendio, come tutti i dipendenti pubblici. Ciò mi succede perché le commissioni mediche non mi hanno riconosciuto l’art. 33 della legge 104 del 1992 e ho solo l’art. 21, cioè non sono sottoposta a trasferimenti. I miei amici malati di cancro mi hanno detto che devo segnalare la situazione dell’abbandono in cui viviamo, della dignità negata, dei pregiudizi espressi e non, della mancanza di affetto delle persone che dovrebbero esserci vicine. E’ da tempo che descrivo questa situazione, ma sono una voce che muore nel deserto delle coscienze, delle sensibilità inermi. Noi malati sopravvissuti, siamo dei naufraghi in balia del vento, su una zattera improbabile. Siamo in un periodo di grande crisi istituzionale, ma noi non possiamo essere cittadini di un Paese che non considera le nostre rivendicazioni. Forse ho sbagliato a sottopormi alla polichemioterapia e a 40 sedute di radioterapia... Chissà…Forse, come diceva U. Foscolo, il sepolcro, mi rappresenta e ci rappresenta. Mi viene un dubbio: "Sarebbe stato opportuno diventare un cadavere in una bara?". Ero candidata a morire! Forse una lapide è più efficace. Lo dico e ne sono convinta.

Vedi tutti gli articoli di Rosa Mannetta

Iscriviti

Iscriviti al nostro feed RSS e ai nostri profili sociali per ricevere aggiornamenti.

4 commenti su “Per vivere!!???”

  1. Giovanni Mole' Dice:

    Rosa, c’è da dire pure che tutta l’Italia del sud (e quindi non solo la Campania), per decenni è stata la discarica non solo delle aziende del nord Italia ma anche di parecchie aziende del nord Europa che hanno trafficato con i politici locali, con il benestare di quelli nazionali (che ci hanno venduto) e le varie mafie a fare da cane da guardia, naturalmente con interessi economici rilevanti oltre alla conservazione del controllo territoriale. Anni fa lessi addirittura di un magistrato che voleva indagare su certe “dicerie” secondo le quali i fondali del mar Ionio al largo della Calabria e della Puglia, ufficialmente tra i più belli e caratteristici del Mediterraneo, erano infestati di navi piene di scorie radioattive o altre cosucce tossiche provenienti da tutta Europa che regolarmente venivano fatte affondare nei ns mari. Di quel magistrato non si sa più niente. Ma non occorre dire altro. Fatti forza e coraggio.

    Rispondi

  2. Roberto Mariotti Dice:

    Rosa,
    non conosco la vicenda della Jolie e i motivi dietro la sua decisione.
    Dico però che se è arrivata alla decisione di sottoporsi ad una pratica così estrema e mutilante come la mastectomia bilaterale per finalità puramente preventive, ovvero per una generica “predisposizione genetica”, secondo me per lei si può parlare di una forma di paranoia abbastanza avanzata.
    Se pure fosse vero che è particolarmente predisposta al tumore, perché invece non pianificare uno screening continuo ad intervalli di tempo molto corti?
    Per lei il problema dei costi non si porrebbe neppure, no?…

    Eppoi devo dire che mi pare strano che il rischio genetico si sia potuto associare chiaramente al tumore DEL SOLO SENO; non mi risulta che si possano fare test genetici così mirati, ma semmai solo valutare un generico rischio di tumore, nel qual caso asportarsi i seni non pare una soluzione valida, perché il tumore può attaccare qualsiasi altro organo.

    Parli poi per il tuo caso di connessioni tra rifiuti, cibo, materiali tossici e inquinamento con il cancro.
    Che la connessione ci sia è ormai ampiamente dimostrato, però tale connessione va presa solo in senso statistico, e non può mai spiegare il fatto che qualcuno si ammala e molti altri no (per fortuna ancora molti): in questo ciò che determina è ancora in larghissima parte la fatalità.
    Certo è che in una statistica su grandi numeri, tra alimentazione sbagliata, uso di materiali tossici e inquinamento del territorio e delle sue risorse, contro l’incidenza di tumore nella popolazione si trova una chiara correlazione.

    Sulla frase di Pasolini che dire?
    E’ assolutamente e tristemente vera.
    E in un paese che diventa sempre più stupido e ignorante, indovina un po’ come progredisce il livello dei politici?

    Rispondi

  3. Rosa Dice:

    Ho letto il tuo commento con attenzione e devo chiarire alcuni punti. La predisposizione ai geni esiste ed io ho dovuto fare il test di mutazione genetica di brca1 e di brca2. Non avendo il gene, ho potuto affrontare cure mirate e invasive. Sono in vita, dopo sofferenze enormi. Chi ha il gene di brca1, muore senza “se” e senza “ma”. Si salvano solo le donne che hanno i recettori ormonali. Alle altre la chemioterapia o altre cure, non fanno effetto. Ho visto molte amiche morire e si MUORE. INESORABILMENTE, di cancro si muore. Angelina Jolie, NON AVEVA SCELTA. E dovra’ subire anche l’asportazione delle ovaie…se vorra’ VIVERE. Io lo so. Avrei voluto non sapere niente.

    Rispondi

  4. mature females Dice:

    Excellent site you have got here.. It’s difficult to find excellent writing like yours nowadays. I truly appreciate people like you! Take care!!

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: