Seminario esperienziale IN.F.I.e.RI ad Avellino

10 settembre 2019

Cultura e Società


“Chi l’avrebbe mai retto? Il counseling per una consapevole vita di coppia  e per difendersi dalle relazioni pericolose”   – Seminario esperienziale IN.F.I.eRI Avellino –

Domenica 29 settembre 2019 ore 18,00 Circolo della Stampa, Corso Vittorio Emanule II 6

La relazione di coppia è l’esperienza evolutiva più desiderata nella vita di un essere umano dall’adolescenza in poi, ma la sua complessità talvolta risulta fonte di profonda sofferenza. Ritrovarci ad esempio in una relazione tossica, con compagni che ci manipolano, ci mentono e si approfittano di noi senza alcuna empatia o rimorso e che pur ci seducono, è certo un’evenienza non rara e fortemente destabilizzante se non abbiamo gli strumenti per affrontarla, così come non riuscire ad instaurare una relazione sana e duratura con qualcuno da poter considerare a giusto titolo compagno di vita. La buona notizia è che tali strumenti esistono e sono a portata di mano più di quanto immaginiamo. Su questo si incentrerà l’incontro a ingresso libero organizzato dall’associazione di promozione sociale IN.F.I.e.RI (Intervento Formazione Informazione e Ricerca), Scuola accreditata AIMS (Associazione Internazionale Mediatori Sistemici) e CNCP (Coordinamento Nazionale Counselor Professionisti), che si terrà domenica 29 settembre ore 18,00 presso il Circolo della Stampa di Avellino. “Chi l’avrebbe mai retto? Il counseling per una consapevole vita di coppia e per difendersi dalle relazioni pericolose” sarà un seminario esperienziale per toccare con mano le difficoltà relazionali ma anche le possibili vie di soluzione, perché vivere un rapporto di coppia soddisfacente si può. Interverranno Gennaro Petruziello (psicologo e psicoterapeuta, socio formatore AIMS e CNCP), Vincenzo D’Angelo (professional counselor, life coach, formatore-supervisore CNCP), nonché i corsisti che stanno sostenendo il percorso formativo di counseling. Tra formazione di gruppo in aula, tutoraggio e tirocini, infatti, la caratteristica distintiva della Scuola IN.F.I.e.RI. è proprio l’immediata operatività. Per chi voglia saperne di più sul counseling e su come diventare conuselor professionista c’è inoltre la possibilità di partecipare all’Open Day IN.F.I.e.RI. del 4 ottobre 2019 ore 19,30 presso la sede di Avellino (previa prenotazione al 338-8809519, posti limitati) http://www.infieriavellino.it , www

 

Informazioni su Rosa Mannetta

Mi chiamo Rosa Mannetta e sono una malata di cancro in follow-up dal 2008. Ho affrontato la chemioterapia a bersaglio molecolare e, dopo cure devastanti, sono qua a raccontare situazioni inenarrabili. Insegno lingua italiana agli stranieri. Assumo dei farmaci che mi rendono stanca, con una notevole astenia e spesso mi devo assentare, con la decurtazione dello stipendio, come tutti i dipendenti pubblici. Ciò mi succede perché le commissioni mediche non mi hanno riconosciuto l’art. 33 della legge 104 del 1992 . I miei amici malati di cancro mi hanno detto che devo segnalare la situazione dell’abbandono in cui viviamo, della dignità negata, dei pregiudizi espressi e non, della mancanza di affetto delle persone che dovrebbero esserci vicine. E’ da tempo che descrivo questa situazione, ma sono una voce che muore nel deserto delle coscienze, delle sensibilità inermi. Noi malati sopravvissuti, siamo dei naufraghi in balia del vento, su una zattera improbabile. Siamo in un periodo di grande crisi istituzionale, ma noi non possiamo essere cittadini di un Paese che non considera le nostre rivendicazioni. Forse ho sbagliato a sottopormi alla polichemioterapia e a 40 sedute di radioterapia... Chissà…Forse, come diceva Ugo Foscolo, il sepolcro, mi "rappresenta e ci rappresenta". Mi viene un dubbio: "Sarebbe stato opportuno diventare un cadavere in una bara?". Ero candidata a morire! Forse una lapide è più efficace. Lo dico e ne sono convinta. Sopravvivere ad un cancro...forse è stato uno svantaggio assoluto. LO RIBADISCO: è stato uno svantaggio assoluto.

Vedi tutti gli articoli di Rosa Mannetta

Iscriviti

Iscriviti al nostro feed RSS e ai nostri profili sociali per ricevere aggiornamenti.

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: