archivio | 3 maggio 2020

“Ferite” di Enza Nardi

3 maggio 2020

0 commenti


Ogni passo tracciò la sua sofferenza . Il segno evidente che quell’amore diventò dolore. I bianchi veli che indossò divennero oscuri stracci rovinati dalla disperazione. Quell’uomo le aveva distrutto il cuore e trafitto il petto. I sogni si dispersero silenziosi. Testarda , volle ancora cercarlo su quel sentiero. Aveva compreso quel raggio di Sole. Lui […]

Continua a leggere...