Archivi delle etichette: default del sistema economico europeo

Europeismo a tutti i costi, europeismo all’italiana

19 dicembre 2013

0 commenti


Stiamo attraversando una fase storica molto importante, nella quale si stanno decidendo le sorti di molte nazioni che rivendicano il loro spazio e il loro ruolo in un mondo sempre più globalizzato e quindi sempre più allo sbando, disorientato da una gigantesca omologazione socio-culturale, una massificazione delle naturali e antropologiche diversità tra popoli e culture […]

Continua a leggere...

Un passo indietro per farne altri dieci avanti

10 dicembre 2013

0 commenti


Forse, finalmente, ci stiamo avviando verso una stagione di fitti confronti di idee tra moltissime persone. Si stanno aprendo e ampliando dibattiti su parecchie questioni che pur essendo di diversa natura tra di loro, hanno un unico comune denominatore a causa del quale cresce il malcontento e disagio generale e quindi la consapevolezza della necessità […]

Continua a leggere...

La moneta complementare fatta dagli italiani… in Francia! Vediamo di cosa si tratta

14 gennaio 2012

6 commenti


Si parla sempre più spesso di Euro, di Europa, di Eurozona, di signoraggio bancario, di sovranità monetaria, di ritorno alla Lira di proprietà dello Stato (non la Lira di Bankitalia S.p.A. per intenderci). In un momento come questo è fisiologico fissare l’attenzione su quelle aree da dove è stato generato il male socio-economico che stiamo […]

Continua a leggere...

I MEMBRI ITALIANI DELLA TRILATERAL COMMISSION E IL GRUPPO BILDERBERG

3 gennaio 2012

10 commenti


Non è un gioco per loro, non è un gioco per noi. I popoli occidentali sono da sempre in mano a questi criminali che odiano l’umanità da statuto. Ora che possiamo conoscerne i nomi dobbiamo ben imprimerli nelle nostre menti. Abbiamo appositamente inserito una foto a fianco di ogni “curriculum” per coloro che rappresentano l’Italia […]

Continua a leggere...

UNIONE EUROPEA: COLOSSO DAI PIEDI D’ARGILLA

22 dicembre 2011

7 commenti


L’Unione Europea, nata oltre 50 anni fa a Roma in un congresso a 6 (paesi fondatori, tra cui l’Italia), come Mercato Comune Europeo. Tale istituzione era l’embrione di un vasto ed articolato progetto che conteneva in se tutti gli step per arrivare all’Unione Europea così come la conosciamo oggi, è pur vero che i paesi […]

Continua a leggere...

Non più chicchi di mais – Tutti crediamo di far parte di quella ristrettissima minoranza che conosce il vero nemico

9 dicembre 2011

19 commenti


[Volendo azzardare un’estrema sintesi all’analisi di Paolo Barnard “Non più chicchi di mais”, potremmo dire che non è la politica ad essere distante dai cittadini, ma sono i cittadini ad essere molto indietro rispetto alla “politica”, intesa come sistema globale. Quest’ultima agisce calcolando molte mosse in anticipo, ci raggira come tanti cagnolini facilmente, se non banalmente, distraibili. Tutti noi, […]

Continua a leggere...

… E RIECCO UN ALTRO “SALVATORE DELLA PATRIA”

8 dicembre 2011

19 commenti


Innanzi tutto ci chiediamo, pur consentendolo la costituzione, e anche per questo motivo da cambiare o quantomeno aggiornare, come un governo tecnico, di transizione, quindi, non vidimato dal voto popolare possa mettere mano a così radicali cambiamenti sull’economia del paese, per altro voluti e votati da un governo regolarmente eletto dai cittadini. Ci chiediamo poi […]

Continua a leggere...

E’ la fine di un’era come tante altre. NO ALL’ACCANIMENTO TERAPEUTICO !

6 dicembre 2011

20 commenti


NO ALL’ACCANIMENTO TERAPEUTICO !! – Questo monito vale per la salute dei singoli tanto quanto la salute di interi popoli. Svariate manovre finanziarie hanno ed hanno avuto come unico scopo quello di levare ai ricchi (poco male) e ai poveri (molto male) per dare alle banche, quindi al debito, tecnicamente inestinguibile perchè interamente basato su un sistema […]

Continua a leggere...

Le lacrime del ministro Elsa Fornero distraggono da un capolavoro di preparazione tecnica

6 dicembre 2011

20 commenti


Le lacrime del ministro Elsa Fornero ci hanno distratto, non che servissero a questo e ci mancherebbe, dal contenuto della manovra così meravigliosamente illustrato. [Ultimo editoriale di Giorgio Fiore: E’ la fine di un’era come tante altre. NO ALL’ACCANIMENTO TERAPEUTICO !] Avendo appurato questa involontaria distrazione di massa dovuta a un episodio umano degno di […]

Continua a leggere...

Ancora Paolo Barnard – Dura critica ai sindacati che non sanno far di conto, servi “inconsapevoli” del capitalismo

5 dicembre 2011

24 commenti


Camusso, ma di che parli? Monti fa la cosa giusta, non ce n’è altre. Non sto ironizzando né provocando. Prendo in mano l’Italia di oggi, Stato membro dell’Eurozona che usa una moneta straniera che si chiama Euro, che le viene fornita interamente da prestatori privati, senza alcun appoggio della Banca d’Italia. E in effetti questa […]

Continua a leggere...

Signoraggio bancario e riserva frazionaria, dalle origini ai giorni nostri (documenti e video)

1 dicembre 2011

32 commenti


Un giorno i nostri nipoti leggeranno nei loro testi di storia contemporanea di questo periodo che noi tutti stiamo avendo la sfortuna e nello stesso tempo la fortuna di vivere. Sfortuna perchè non si ricorda nella storia un crollo sociale ed economico di tale portata, soprattutto perchè questo è accompagnato da aggravanti quali il cambiamento climatico e […]

Continua a leggere...

DIS-UNIONE EUROPEA

29 novembre 2011

29 commenti


L’Unione Europea è un insieme di stati che si sono uniti per darsi alcune leggi comuni, regole in parte condivise, una moneta unica che alcuni stati membri hanno accettato altri no. Ecco spiegato in una sintesi telegrafica quelli che sono i problemi che affliggono l’Europa Unita. Come tutte le cose fatte a metà funziona male, […]

Continua a leggere...

Sotto la banca la capra crepa

23 novembre 2011

33 commenti


Prendere i soldi ai ricchi per darli ai poveri è una cosa che ha comunque un senso, se vogliamo anche romantico, nonchè indice di una società civile che crede nell’equità e nella giustizia sociale e in un sistema dove non esiste chi ha tutto e chi ha niente, ma, nel peggiore dei casi, chi ha molto […]

Continua a leggere...

COMUNICATO 09/07/2011 – Iniziativa N°1

9 luglio 2011

11 commenti


Alla luce dell’attuale situazione economica e in prospettiva dell’imminente default del sistema economico europeo TUTTI i politici, parapolitici o portavoce di movimenti che in rete faranno propaganda di risanamento economico contemplando l’euro di proprietà della BCE o che proporranno ai cittadini “concessioni” di pagamento di tributi e multe “in comode rate” o qualsiasi altra forma di pagamento nei […]

Continua a leggere...