Archivi delle etichette: presidente del consiglio

Attenzione, attenzione al servizio pubblico d’informazione!

7 novembre 2011

12 commenti


Santoro e Travaglio sono ottimi giornalisti, ma non si stanno comportando con onestà intellettuale. Faccio un’insinuazione così pesante, perché la situazione, è molto più grave, di quella che ci fanno apparire. Non è gradevole e non è mia abitudine parlare male di professionisti. Considerato che non sono un’economista, spiegherò il perché con parole semplici, in […]

Continua a leggere...

Lettera aperta al presidente del consiglio Silvio Berlusconi: ABBIA LA DIGNITA’ DI DIMETTERSI

19 settembre 2011

30 commenti


[Aggiornamento 19-09-2011: Nell’atto notificato agli indagati i pubblici ministeri svelano l’identita’ delle donne «indotte all’attività di prostituzione esercitata in favore di Silvio Berlusconi». Ci sono grandi nomi del mondo dello spettacolo, compresa Manuela Arcuri, che tuttavia rifiutò. Scrivono infatti i pm: «Gianpaolo Tarantini la indusse a prostituirsi in favore di Silvio Berlusconi con la promessa […]

Continua a leggere...

GIU’ LE MANI DAL REFERENDUM POPOLARE! ORA TOCCA AI CITTADINI…

13 giugno 2011

24 commenti


In questo preciso momento in cui stiamo scrivendo, migliaia di altri blogger o utenti di Facebook e Twitter stanno rivendicando all’unisono la stessa cosa: IL RISULTATO DEL REFERENDUM POPOLARE E’ NOSTRO! CHE I POLITICI NE STIANO ALLA LARGA! Questo referendum è già stato un successo nel momento in cui siamo riusciti, tra varie difficoltà e […]

Continua a leggere...

Lettera aperta al presidente del consiglio Silvio Berlusconi: PER FAVORE, SI DIMETTA!

8 giugno 2011

25 commenti


OGGETTO: Richiesta ufficiale, dei sottoscritti cittadini, di dimissioni immediate del presidente del consiglio, Onorevole Silvio Berlusconi. ***************** Presidente, nonostante l’oggetto della richiesta sia molto chiaro, intendiamo spiegarLe dettagliatamente quali sono le motivazioni che ci portano sostanzialmente a supplicarLa di dimettersi. Le nostre motivazioni sono sicuramente diverse, nel loro complesso, rispetto a quanto sia abituato a sentirsi […]

Continua a leggere...